venerdì 29 luglio 2011

NOTIZIE DAI NOSTRI RAGAZZI IN AJARNOLA...

I nostri ragazzi da una settimana sono in Ajarnola
per il campeggio estivo. Ecco, da un articolo del
Corriere delle Alpi di oggi, una delle attività
in cui sono impegnati insieme agli animatori.
Per visualizzare il pezzo a firma di Maria Ioppi,
cliccare sull'immagine qui a sinistra
che si ingrandità in formato stampabile.

TRENO ROMA-CALALZO A RISCHIO: LA RASSEGNA STAMPA DI OGGI

Sul mio appello alla Regione perchè si interessi con Trenitalia della possibile cancellazione del treno Roma-Calalzo per il periodo estivo (leggi qui la notizia), ecco la rassegna stampa di oggi. Per scaricare i pezzi e leggerli, cliccare sulle immagini.
Corriere delle Alpi








Gazzettino di Belluno





Gazzettino pagina Nordest






Ed ecco il video di Antenna3 Belluno:
video

giovedì 28 luglio 2011

TRENO ROMA-CALALZO A RISCHIO CANCELLAZIONE: SUMMIT URGENTE CON L'ASSESSORE CHISSO

“Di fronte al rischio di cancellazione del treno espresso Roma-Calalzo, utilizzatissimo da moltissimi turisti in questa stagione, io dico una cosa sola: né a me né ai cittadini frega niente delle scuse. L’incendio alla stazione Tiburtina non può essere l'ennesimo pretesto per tagliare un servizio essenziale ad un territorio che vive di turismo”. Il sindaco Luca De Carlo lancia l’allarme sulla ventilata ipotesi della cancellazione, dopo quanto avvenuto alla stazione romana, del treno Espresso 1606 Roma-Calalzo, il più economico e sfruttato tra i collegamenti verso il Cadore, dotato di cuccette e di carro auto. “L’ufficialità non c’è ancora ma l’ipotesi che il servizio venga soppresso per tutta la stagione estiva sembra reale. Quel treno è sempre pieno e in questi mesi particolarmente utilizzato da turisti destinati all'intero comprensorio. Sembra l’ennesima beffa per un territorio che vive di turismo: insomma, Trenitalia taglia e noi subiamo. Ma non accetteremo anche questa penalizzazione, stavolta reagiremo in maniera decisa per tutelare l’economia dell’area cadorina. Mi auguro, anzi, ho la certezza, di avere con me molti colleghi sindaci che hanno a cuore il turismo e chi vi lavora”.

martedì 26 luglio 2011

GRANDE SUCCESSO PER L’EX TEMPORE DI FRANCA VECELLIO A RIZZIOS

Trentacinque bambini hanno partecipato sabato scorso all’ex tempore organizzata dall’artista Franca Vecellio a Rizzios. Il maltempo e la pioggia non hanno fermato l’iniziativa, che si è svolta comunque al coperto nella suggestione delle vecchie stanze, dei poggioli e della terrazza di una casa tipica della borgata. “Ringrazio alcuni turisti che hanno concesso ospitalità alla rassegna, consentendone lo svolgimento nonostante il maltempo – dichiara il sindaco Luca De Carlo tracciando il bilancio della manifestazione -. Si è trattato dell’ennesimo progetto di valorizzazione di Rizzios, in cui ogni domenica si sta svolgendo A spasso con il sindaco, per promuoverne la conoscenza e la straordinaria peculiarità storica sia per i calaltini che per i turisti. I 35 ragazzini partecipanti sono stati coordinati in maniera eccellente dalla nostra artista Franca Vecellio, che rappresenta per il paese un capitale per passione, disponibilità e bravura”. “Si tratta sicuramente di una esperienza da ripetere – conclude il sindaco -, magari sperando nella clemenza del meteo, anche perché ha dato la possibilità di animare per un’intera mattinata la borgata di Rizzios offrendo l’opportunità ai ragazzi di visitare le case di una volta e di trascorrervi alcune ore”.
Clicca qui per leggere il pezzo del Corriere delle Alpi; in alto a destra il servizio del Gazzettino, per leggerlo cliccare sull'immagine che si visualizzerà ingrandita e stampabile.

lunedì 25 luglio 2011

I 90 ANNI DEGLI ALPINI DI CALALZO: ECCO LE FOTO E IL MIO DISCORSO

Ieri e sabato a Calalzo abbiamo celebrato i 90 dalla fondazione del Gruppo ANA di Calalzo, intitolato ai fratelli Fanton. Suggestiva e partecipata, nonostante la pioggia, la sfilata per le vie del paese, con i gonfaloni e i labari. A questo link alcune foto della giornata. Chi ne avesse altre e volesse pubblicarle, può inviarmele all'indirizzo mail sindacocalalzo@yahoo.it e provvederò ad inserirle nell'album (visibile al mio account Flickr cliccando qui) assieme a quelle che già potete visualizzare e scaricare. A questo link l'articolo del Corriere delle Alpi. Ecco invece il testo del mio discorso tenuto durante la cerimonia:
Carissimi, vi porto il saluto di tutta l’amministrazione di Calalzo e della cittadinanza, che oggi celebrano con voi i 90 anni dalla fondazione del Gruppo ANA. Sono orgoglioso, sia da alpino che da sindaco, di ospitare oggi a Calalzo così tante penne nere, che hanno esportato in tutto il mondo onestà, il rispetto delle leggi e l’onore al tricolore.In questa giornata, voglio innanzitutto rivolgere un ricordo particolare a tutti gli alpini che in questi 90 anni sono “andati avanti”, ma nel cuore restano sempre con noi, e a quelli dispersi in Guerra e mai più tornati. La storia di queste decine di migliaia di giovani e il loro sacrificio ci insegnano a restare coi piedi per terra, perché, come dicono i veci, “gli alpini mettono un piede dopo l’altro, guardando avanti e mai indietro”.

sabato 23 luglio 2011

SCEGLIAMOLI NOI! LA MIA INTERVISTA A TV7 TRIVENETA

Pubblico il servizio andato in onda su Tv7 Triveneta il 22 luglio con una mia intervista. Calalzo è uno dei primi 3 Comuni veneti a sostenere la proposta di legge Padrin per il ritorno alle preferenze nelle schede elettorali di Camera e Senato. A questo link il mio comunicato stampa in merito, cliccando qui il comunicato del consigliere regionale Leonardo Padrin, qui sotto il videoservizio di Triveneta:
video

giovedì 21 luglio 2011

ECCO QUANTO COSTANO SINDACO E ASSESSORE A CALALZO!

Pubblico qui sotto (o a questo link) il servizio andato in onda il 21 luglio su Antenna3 Belluno, dove io e l'assessore Antonio Da Col esibiamo la nostra busta paga. Giudicate voi se questo è spreco e se i nostri compensi rappresentano i veri costi della politica! Per vedere e scaricare la mia busta paga, cliccare qui e visualizzare il post.
video

martedì 19 luglio 2011

CALALZO SOSTIENE LA LEGGE PER IL RITORNO ALLE PREFERENZE. SONO DISPOSTO A FINANZIARE SCUOLA DI AMMINISTRAZIONE IN CADORE

Il Comune di Calalzo appoggerà formalmente la proposta di legge Padrin, già sottoscritta trasversalmente da 30 consiglieri regionali, per il ritorno alle preferenze nella legge elettorale per Camera e Senato. Il documento di sostegno verrà portato nel prossimo Consiglio comunale per l’approvazione formale (guarda il video realizzato a Padova durante il convegno "Scegliamoli noi"). “Ho deciso di portare all’attenzione del Consiglio questo progetto di legge statale – spiega il sindaco Luca De Carlo – e contemporaneamente lancio un appello a tutti gli amministratori cadorini perchè facciano altrettanto. Credo sia fondamentale, in un momento in cui sta diventando fortissima la spinta dell’antipolitica e dell’astensionismo, far riappropriare i cittadini del diritto di scegliere i propri rappresentanti e non solo il partito di riferimento. Basta coi nominati, torniamo agli eletti dal basso!”. “I segnali – prosegue De Carlo – ci sono, solo i politici di professione non li capiscono: la società vuol tornare protagonista delle scelte, e il primo passo è quello di eleggere direttamente i propri rappresentanti proprio come accade per i sindaci e nei Comuni. Perciò Calalzo darà l’appoggio al progetto di legge del consigliere regionale Padrin”.

domenica 17 luglio 2011

RIFIUTO SECCO: ECCO I RISULTATI DEL NOSTRO LAVORO DI 2 ANNI!

Pubblico il grafico e la tabella sul tonnellaggio dei rifiuti a Calalzo dal 2009 ad oggi.
Si nota con facilità il fatto che in 2 anni, cioè dal nostro insediamento nel giugno del 2009, al nostro lavoro di sensibilizzazione, razionalizzazione e controllo è corrisposta una importantissima riduzione della frazione indifferenziata del rifiuto. Al di là di ogni slogan o demagogia, contano i risultati ed i numeri li riassumono in maniera inequivocabile. Ecco infatti, grazie all'impegno dei nostri cittadini, i traguardi raggiunti senza aumentare di un euro le bollette!!! Per visionare le tabelle in formato stampabile, basta cliccare sulle immagini che si visualizzeranno ingrandite.

venerdì 15 luglio 2011

DA DOMENICA PULIZIA FESTIVA DI AREE PICNIC E PIAZZOLE: ATTENZIONE DALLA COMUNITA’ MONTANA AD AMBIENTE E TURISMO

 
L'area di Lagole a Calalzo
 Parte da domenica prossima la pulizia dei punti fuoco e delle piazzole ecologiche più utilizzati dai turisti. Per la prima volta anche in una giornata festiva, e per tutti i fine settimana di luglio e agosto, la Comunità Montana avvalendosi degli operatori della Cooperativa sociale Cadore metterà in campo un servizio fondamentale per la cura e il presidio del territorio, fortemente voluto dai quattro Comuni di Pieve, Calalzo, Lozzo e Perarolo. Per farlo, sarà utilizzato il monte ore a disposizione di ogni municipio, frutto di un finanziamento che la CM ha ottenuto dalla Regione Veneto per l’impiego di personale privo di ammortizzatori sociali. La presenza degli operatori domenicali servirà a presidiare l’ambiente proprio nel momento di maggior “sfruttamento” da parte degli ospiti.

mercoledì 13 luglio 2011

NUOVO SONDAGGIO: QUALI I CRITERI DA SEGUIRE PER L'ASSEGNAZIONE DELLE CASE POPOLARI?

A Belluno si è acceso un interessante dibattito su quali dovrebbero essere i criteri prioritari per l'assegnazione degli alloggi popolari. Puoi dire la tua nel sondaggio che promuovo nella colonna qui a sinistra, ponendo alcune soluzioni. Sono possibili risposte multiple. Vista la complessità dell'argomento, è possibile lasciare dei commenti sulla bacheca del mio profilo Facebook, al link che annuncia questo sondaggio.

lunedì 11 luglio 2011

A "GRIGLIE ROVENTI" ABBIAMO PROMOSSO IL CADORE!

La nostra "creazione" (cliccare per ingrandire)
Domenica 10 luglio in piazza a Belluno io e l'assessore Antonio Da Col abbiamo partecipato alla prima tappa di Griglie Roventi, campionato di barbecue che valorizza i prodotti gastronomici di qualità e il territorio veneto. La nostra volontà, al di là del divertimento, era di promuovere Calalzo e il Cadore attraverso un'idea originale che mettesse in buona luce ciò che possiamo offrire ai turisti. La scelta è caduta sulla Ciclabile delle Dolomiti: il nostro piatto si intitolava "AL CADORE NON MANCANO LE IDEE", proprio per sottolineare le moltissime progettualità anche a costo zero che animano amministratori, gruppi, associazioni del nostro Cadore. Potete vedere e scaricare tutte le immagini della nostra serata a questo link. Nell'occasione abbiamo approfittato per promuovere l'iniziativa "A spasso col sindaco" (che anche domenica scorsa ha portato 60 turisti a Rizzios dopo i 70 visitatori dell'esordio!) distribuendo i depliant ai numerosissimi spettatori in piazza.
Cliccando qui potete invece vedere il servizio andato in onda sul Tg3 Veneto di lunedì 11 luglio, cliccando invece qui quello di Antenna3 Belluno del 12 luglio.

giovedì 7 luglio 2011

ANIMALISTI CONTRO COLDIRETTI PER "GRIGLIE ROVENTI". STERILI LE CRITICHE DI CHI NON HA MAI IMBRACCIATO FALCE E RASTRELLO

“Delle critiche di chi probabilmente non ha mai preso una falce e un rastrello in mano per ripulire una pendice di montagna, facciamo volentieri a meno. Siamo e saremo sempre dalla parte dei nostri agricoltori”. Così il sindaco di Calalzo Luca De Carlo e l’assessore Antonio Da Col, iscritti per il secondo anno alla tappa di “Griglie roventi” in programma a Belluno domenica 10 luglio, rispondono al gesto dimostrativo dell’Associazione 100% Animalisti, che la scorsa notte ha affisso nella sede di Coldiretti Belluno uno striscione di condanna e manifesti di denuncia sulla sofferenza degli animali da macello.
De Carlo e Da Col
“Nello specifico della protesta – dichiarano De Carlo e Da Col -, ci schieriamo senza dubbio alcuno a favore di un evento come Griglie Roventi che promuove il territorio e le sue tipicità, e noi domenica ne daremo dimostrazione. Le parole di 100% Animalisti insultano però soprattutto gli agricoltori e gli allevatori di montagna: se non ci fossero loro a popolare le terre alte, pur nella difficoltà logistica ed economica per il non godere delle stesse agevolazioni delle Province limitrofe, il nostro ambiente sarebbe irrimediabilmente compromesso e impoverito! Oggi proprio grazie agli agricoltori pensiamo di restituire all’Alto Bellunese una vocazione turistica importante, collegata al territorio e all’ambiente. Pertanto, ribadiamo, di “critici di professione” non sentiamo per nulla l’esigenza, anzi. Se volessero proprio fare qualcosa di positivo per la montagna e chi la popola, prendano una falce e un rastrello in mano e si diano utilmente da fare”.

IL COMUNE FINANZIA EVENTI PROMOSSI DA LOCALI E NEGOZI. PREMIAMO IDEE IMPORTANTI PER IL TURISMO

Foto dell'evento "Cicchettiamo" - 31 ottobre 2010
Il Comune di Calalzo sostiene e finanzia i locali pubblici e i negozi che in estate organizzeranno eventi o manifestazioni mantenendo vivo il paese a servizio dei residenti e dei turisti. L’amministrazione ha stanziato 4.800 euro per un bando che va a riconoscere la fondamentale importanza che rivestono le attività commerciali sia sotto il profilo della socialità sia sotto il profilo dello sviluppo turistico. “In un’ottica di sostegno a chi investe e contribuisce a mantenere vivo il paese, ma anche e soprattutto volendo rendere tutti protagonisti dell’organizzazione di eventi ed intrattenimenti così fondamentali per un territorio che si sta dando una vocazione turistica – spiega il sindaco Luca De Carlo -, intendiamo finanziare le spese sostenute dai nostri esercizi commerciali e della ricettività che lavorano concretamente per l’ampliamento dell’offerta dei servizi ai clienti. Questi fondi si aggiungono ai già cospicui finanziamenti destinati anche per quest’anno alla Pro Loco e ai progetti che il Comune porta avanti direttamente e attraverso altre associazioni”.

martedì 5 luglio 2011

“A SPASSO CON IL SINDACO”: PRIMA USCITA CON 70 OSPITI. LA PROMOZIONE A COSTO ZERO E’ POSSIBILE

Il gruppo in visita a Rizzios
In piazzetta a Rizzios, alle 10 di domenica scorsa, c’erano 70 persone ad attendere il primo cittadino di Calalzo per l’esordio di “A spasso con il sindaco”. Senza alcun dubbio un successo, che come sottolinea Luca De Carlo è stato possibile “a costo zero, soltanto mettendosi a disposizione anche in un giorno festivo per fare promozione del proprio paese. Ringrazio anche gli operatori turistici, gli albergatori e i ristoratori per aver diffuso i volantini presso i loro ospiti”. Il gruppo che domenica scorsa ha visitato la suggestiva borgata di Rizzios era composto anche da una comitiva di Viterbo e da una famiglia araba, entrambi in soggiorno in Cadore.

lunedì 4 luglio 2011

NASCE LA "CASA DELLA GIOVENTU'"!

A Calalzo è nata "ufficialmente" la Casa della Gioventù. All'ingresso dell'immobile "Vascellari", da oggi, campeggia lo striscione che vedete qui accanto in foto. Che sta a simboleggiare la politica che vogliamo perseguire come amministrazione comunale, guardando 20 anni avanti piuttosto che indietro e supportando le famiglie in modo da contrastare lo spopolamento del paese. Questa struttura, come avevamo annunciato, potenzierà la propria destinazione sociale: da 2 settimane già ospita il Camp estivo per circa 60 ragazzi, e diventerà sempre di più una sede perfetta ed adeguata per le attività dei nostri giovani. A loro vogliamo dare opportunità ma anche spazi dove poter realizzare iniziative di forte impatto sociale per la comunità, rispondendo alle attese dei giovani, dei ragazzi e delle loro famiglie. La "Casa della Gioventù" è un ottimo inizio, a noi ora riempirla di contenuti!