mercoledì 29 giugno 2011

CAMP ESTIVO NELLA “VASCELLARI”, BOOM DI ISCRIZIONI E DI RICHIESTE DI PARTECIPAZIONE DA TUTTO IL COMPRENSORIO

Corriere delle Alpi 28.6.2011
Per leggere cliccare sulla foto
Il Camp estivo di Calalzo, iniziato lunedì scorso e che proseguirà per 6 settimane, raccoglie oltre 50 iscritti e una quindicina di giovani animatori. “Il grande successo dell’iniziativa ce ne conferma la bontà – commenta il sindaco Luca De Carlo -. Un ulteriore valore aggiunto è la collocazione del Camp, che da quest’anno ha luogo nell’immobile dell’ex casa di riposo Vascellari. Una struttura isolata, protetta, in mezzo alla natura e che per questo consente al meglio lo svolgimento delle attività ludiche”. “Nelle nostre azioni amministrative dobbiamo guardare ai 20 anni futuri e non al passato – prosegue De Carlo -. E il dato ci dice che tra le 15 famiglie che hanno accolto nuovi nati nell’anno 2008, solo 7 sono ancora residenti. A loro dobbiamo offrire motivi per restare in paese, mettendo le politiche per la famiglia al primo posto nella nostra agenda ed adattandoci alla nuova situazione per rispondere ai bisogni di chi vuole abitare a Calalzo fruendo di servizi e mantenendo il proprio posto di lavoro”.

martedì 21 giugno 2011

FRANA SULLA LINEA FERROVIARIA PONTE-CALALZO, IL SERVIZIO DEL TG3 VENETO

Ieri in Prefettura a Belluno si è svolto un incontro coordinato dal prefetto Simonetti, al quale hanno partecipato la Provincia, gli Enti locali e Trenitalia per verificare le condizioni della tratta Ponte-Calalzo dopo la frana in località Fortogna. A questo link (oppure qui sotto) il servizio andato in onda su Rai3 Veneto ieri sera nel tg delle 19.30. Dell'incontro e delle decisioni che sono state assunte si parla in questo articolo tratto dal Corriere delle Alpi di oggi 21 giugno oppure in questo pezzo del Corriere del Veneto sempre del 12 giugno. Ecco il servizio di Rai3:
video

lunedì 20 giugno 2011

"CARABANDA" SU RADIO POPOLARE OSPITA "A SPASSO CON IL SINDACO". ECCO L'INTERVISTA

La trasmissione "Carabanda", in onda stamattina su Radio Popolare, ha ospitato l'iniziativa "A spasso con il sindaco". Ecco l'intervista completa che Gianmarco Bachi e Disma Pestalozza hanno realizzato in collegamento telefonico con il... municipio di Calalzo. Se il file non si aprisse, potete cliccare qui per vederlo dal mio canale Youtube.
video

venerdì 17 giugno 2011

IL "QUOTIDIANO GIOVANI" DI ROMA SCRIVE DI "A SPASSO CON IL SINDACO"!!!

Il QUOTIDIANO GIOVANI,
una pubblicazione di Roma,
nel numero di oggi scrive
un articolo su Calalzo
e sull'iniziativa
"A spasso con il sindaco".
Potete leggere il giornale intero cliccando qui
oppure il solo articolo
nell'immagine a destra
(basta cliccarla per ingrandirla
in formato originale).

giovedì 16 giugno 2011

"A SPASSO CON IL SINDACO" - LA RASSEGNA STAMPA

Corriere Veneto
Gazzettino di Belluno
 
Corriere delle Alpi
  Ecco gli articoli apparsi oggi sui giornali riguardo all'iniziativa "A spasso con il sindaco", che potete vedere a questo link. Per leggere gli articoli in formato originale e per poterli stampare, è sufficiente cliccare sulle immagini che si visualizzeranno ingrandite. A questo link il servizio del tg di Antenna3 Belluno di ieri sera.

mercoledì 15 giugno 2011

CALALZO, SINDACO PRIMA SPAZZINO POI “CICERONE” GUIDA TURISTI IN VISITA AL PAESE: “C’E’ CRISI, USO LA DOMENICA PER FARE PROMOZIONE”



La locandina (cliccare
per ingrandire)

Un anno fa saliva al volante della spazzatrice all’alba della domenica, per far trovare strade e marciapiedi puliti ad ospiti e residenti. Oggi il sindaco di Calalzo, Luca De Carlo, ha deciso di mettersi nuovamente e gratuitamente a disposizione nei giorni festivi di luglio ed agosto per una iniziativa che, dice, “riempirà il vuoto lasciato dai tagli al turismo, dai progetti non finanziati, dalla scarsità di risorse degli Enti superiori, dalla paventata riduzione degli uffici turistici bellunesi”. Si chiama “A SPASSO CON IL SINDACO” l’idea che prenderà vita a Calalzo tutte le domeniche mattina dalle ore 10: De Carlo lascerà la fascia tricolore di primo cittadino per un paio d’ore ed accompagnerà i turisti in una visita alla suggestiva borgata di Rizzios: racconterà leggende, spiegherà gli aneddoti, illustrerà i tesori storici e culturali, e alla fine del giro offrirà una “merenda” a tutti gli ospiti, “per suggellare – spiega - un rapporto d’amicizia che va ben oltre quello di un ‘padrone di casa’ o di chi vede il visitatore come cliente e non come ospite”. Proprio appoggiandosi alla rete della ristorazione e del commercio e all’ospitalità alberghiera e complementare, che a Calalzo conta 183 strutture per oltre 32.000 presenze l’anno, De Carlo nei prossimi giorni distribuirà in paese centinaia di depliant pieghevoli e locandine.

martedì 14 giugno 2011

IL CORO DELLA PRIMARIA ACCOLTO DAL PAESE DI RITORNO DA LUINO E DAL CONCORSO “MUSICA PER CRESCERE”

Gazzettino, 14/6 (cliccare sull'immagine)
Il paese di Calalzo ha accolto ieri sera i 44 ragazzi del Coro della Scuola Primaria, di ritorno dalla rassegna “Musica per crescere – Il Cuoricino d’Oro” svoltasi a Luino in questo fine settimana. I giovanissimi cantanti calaltini hanno partecipato con la canzone “Girotondo Salvamondo”, scritta dalle insegnanti, musicata dal maestro Cosimo Mascolo e cantata sotto la direzione della maestra Tiziana Scolz.
E ieri alle ore 20.00, al loro arrivo in piazza a Calalzo, hanno trovato ad aspettarli tutto il paese, in testa il sindaco Luca De Carlo, la Giunta e i genitori: “Sono orgoglioso di loro come dei tanti altri ragazzi (oltre una trentina) che fanno volontariato per il paese. I bambini del coro della Primaria portano ovunque vadano l’immagine più bella della nostra comunità: questa è la migliore gioventù calaltina! Ci rende felici soprattutto il comportamento impeccabile dei nostri ragazzi in questo concorso: per noi sono un vanto, e ci fanno ben sperare per il futuro e per i valori che portano con sè in ogni occasione. Ringrazio per questo in maniera particolare il maestro Mascolo, le insegnanti della scuola, la direttrice del Coro Scolz e Stefano De Boni, rappresentante dei genitori ed accompagnatore del gruppo a Luino”.

giovedì 9 giugno 2011

Video: "NUOVA SVOLTA NELLA GESTIONE PROFUGHI", Antenna3News

Pubblico il videoservizio di Antenna3, andato in onda nel tg delle 19.00 dell'8 giugno 2011. Si parla  nuovamente del problema dei profughi e della possibile ospitalità nel Bellunese e a Calalzo. Il mio Comune si è dichiarato indisponibile almeno per quanto riguarda le strutture pubbliche. In questo video le mie dichiarazioni in merito. In caso di problemi di visualizzazione del file, cliccare questo link
video

martedì 7 giugno 2011

IL VIDEO: "PROGETTO GIOVENTU' ATTIVA", da Antenna3

Ecco il servizio andato in onda ieri 6 giugno nel tg delle 19.00 di Antenna3 (edizione di Belluno). L'assessore alle Politiche giovanili Antonio Da Col spiega l'iniziativa che coinvolgerà i ragazzi calaltini che già svolgono attività di volontariato nelle associazioni locali. Se non fosse visibile il video qui sotto, cliccare questo link.
video

lunedì 6 giugno 2011

PARTE IL “PROGETTO GIOVENTU’ ATTIVA” A CALALZO: NON PROCLAMI MA FATTI CONCRETI

Il sindaco Luca De Carlo e l'assessore Antonio Da Col
“I giovani ci chiedono fatti, non proclami o scimmiottamenti di ciò che fanno gli adulti. Per questo abbiamo deciso di dare una sterzata alle nostre politiche per i ragazzi, avviando il PROGETTO GIOVENTU’ ATTIVA dedicato agli adolescenti che svolgono attività di volontariato nelle nostra realtà locale. Seguendo l’esempio dei moltissimi adulti impegnati nelle associazioni, sta crescendo un ‘piccolo esercito’ di ragazzi che amano il loro paese e che per questo vanno premiati e coinvolti. Di disagio giovanile, crediamo, si deve di certo parlare, ma poi si deve lavorare per soluzioni concrete”.
Il sindaco di Calalzo Luca De Carlo e l’assessore alle Politiche giovanili Antonio Da Col annunciano di aver avviato il progetto attraverso un censimento di tutti i ragazzi calaltini che già partecipano alle attività di volontariato gratuito sul territorio: “Abbiamo inviato – spiega Da Col – una lettera alle molteplici associazioni che operano a Calalzo, affinché ci segnalino i nominativi dei giovani che sono parte attiva al loro interno. L’idea è, una volta chiusa questa prima fase, di creare tra loro una rete che renda possibile il loro coinvolgimento anche in altre iniziative durature o temporanee di cui il paese ha bisogno. Non ci limiteremo però a chiedere: abbiamo in mente ad esempio di fornirli di una divisa perché siano identificabili come coloro che gratuitamente mettono a disposizione il proprio tempo per Calalzo, ma anche di stipulare convenzioni con la Biblioteca o con gli operatori commerciali o con le nostre strutture ricreative perché ottengano sconti ed agevolazioni. Deve essere chiaro che chi si adopera per il paese va premiato e riconosciuto”.

domenica 5 giugno 2011

IL VIDEO: "AIUTI ALLE FAMIGLIE, CI PENSA IL COMUNE", Antenna3News

Pubblico il videoservizio di Antenna3, andato in onda nel tg delle 19.00 del 4 giugno 2011. Si parla del PROGETTO PER LA FAMIGLIA varato dal Comune di Calalzo per il 2011 e comprensivo di bonus libri, bonus bebè, centro di aggregazione per ragazzi, camp estivo, "Nati per leggere" in bibilioteca. In caso di difficoltà nel visualizzare il video qui sotto, cliccare qui oppure visitare il mio canale Youtube a questo link.
video

venerdì 3 giugno 2011

IL COMUNE APPROVA IL “PROGETTO PER LA FAMIGLIA”: INTERVENTI CONCRETI A SUPPORTO DEI CITTADINI DI CALALZO

Corriere Alpi (cliccare per ingrandire)

Gazzettino (cliccare per ingrandire)
“La tutela, il supporto e il sostegno per le famiglie sono il fulcro della nostra amministrazione, e renderle parte attiva delle nostre scelte è il modo più efficace di lavorare per il territorio. Scegliamo di avere particolare attenzione anche per i legami di solidarietà tra famiglie e il volontariato che molti giovani di Calalzo già portano avanti con passione e dedizione”. Il sindaco di Calalzo Luca De Carlo e la Giunta comunale hanno varato il “PROGETTO PER LA FAMIGLIA”, mettendo nero su bianco un pacchetto di iniziative concrete e finanziate per il supporto fattivo ai nuclei residenti sul territorio, intercettando le varie esigenze e venendo incontro alle necessità dei cittadini.
"Già nel 2010 abbiamo scelto di mantenere inalterate le imposte a carico delle famiglie, e di offrire loro una serie di benefici e servizi proprio nei settori maggiormente colpiti dalla crisi – spiega De Carlo -. Per questo, ad esempio, è stato varato un Bando per concedere a un nucleo di Calalzo un alloggio di proprietà del Comune; abbiamo approvato quindi il Bando per il sostegno ai cittadini nel pagamento delle utenze domestiche, e il Bonus bebè a vantaggio di 11 nuovi nati. Infine, la scorsa estate è stato proposto il Camp per aiutare i genitori che lavorano durante il periodo di vacanze scolastiche. Per il 2011 la Giunta comunale ha deciso di mettere tutto questo ‘a sistema’, creando un vero e proprio Progetto per la Famiglia, integrato con nuove iniziative sociali per i ragazzi e i genitori”.